La Psicoterapia: le parole di una pazienteMa cosa dicono i pazienti della psicoterapia?

Poco tempo fa si è concluso il percorso psicoterapeutico di una persona che ho seguito per diverso tempo. Le ho chiesto come avrebbe descritto la sua esperienza di psicoterapia ad altre persone che non hanno mai sperimentato un lavoro su se stessi di questo tipo e lei mi ha regalato queste belle parole:

[… ] La psicoterapia è una grande opportunità!

Certo non è con questa convinzione che iniziai molto tempo fa, ma ora posso dire con soddisfazione che è stata una elle scelte migliori della mia vita.

Vi è mai capitato di avere la sensazione che qualcosa nella vostra vita non stia andando per il verso giusto?

Io non sapevo quale fosse il verso giusto, ma la mia “pancia” mi diceva che dovevo fare qualcosa, qualcosa per riconquistarmi e stare bene.

Fare psicoterapia per me ha significato, settimana dopo settimana, mese dopo mese, anno dopo anno imparare a respirare.

Già, respirare direte voi, che cosa ovvia e naturale, così scontata che la facciamo di continuo, incessantemente, ma non per questo “respirare” significa vivere.

Fare psicoterapia è stato faticoso, tanto per cominciare è stato faticoso riconoscere di indossare un abito troppo grande o troppo stretto, lungo o corto insomma un abito non mio, non cucito addosso a me, con me, che piaceva a me ma ereditato da altri.

E una volta riconosciuto questo, è stato ancora più difficile rimetterlo nell’armadio, liberarmene, perdonarmi… già perché nonostante non andasse bene mi ci ero affezionata, era la mia scusa, un bell’alibi per dire: “ Mah, che volete da me, io ero triste, depressa e sto chiedendo aiuto.”

La mia profonda gratitudine va a chi mi ha aiutato ad aiutarmi. La sua costanza, il suo affetto, la sua pazienza, il suo tatto, ma anche la sua determinazione a non fare il mio gioco: sono stati la mia psicoterapia.

Fare psicoterapia significa prendersi cura di sé, del tempo per sé e piano piano si ritrova il coraggio, si comincia a respirare e a vivere.

Scopri che sei capace di rispondere al momento opportuno, di scegliere, di dire di no con una buona consapevolezza e dare il giusto “peso” alle persone, alle situazioni.

E’ una bella soddisfazione vedersi diversi, da come si era e da come si sarà, consapevoli che l’unico modo per stare bene è credere e avere fiducia negli strumenti che abbiamo imparato ad usare insieme alla psicoterapeuta.

E poi ci saranno i sogni che verranno incontro a dire, con la “magia” di cui sono loro dotati, anche le cose più scomode e più difficili da digerire, ma la realtà sarà poi più leggera e vera.

Certo non c’è un libretto di istruzioni preconfezionato ma ognuno potrà trovare il proprio e fare di una vita la propria vita!

V.